Mi trovate qui: corsamica.blogspot.com

La vecchia CorsAmica non esiste più.

mi sono trasferito, clicca sul link qui sotto e mettilo nei preferiti.

Grazie, Mario

www.corsamica.blogspot.com

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!

IMG_2394 IMG_2414

Oggi si correvano due gare vicine, una a Besozzo per il Piede d’Oro e l’altra il Giro del Lago di Varese alla Schiranna. Sono stato a lungo indeciso sul dove andare. In teoria sarei potuto essere presente a tutte e due, avrei fotografato la partenza e gli arrivi della gara di Besozzo e poi sarei corso a fotografare il finale del Giro. C’erano però due problemi di fondo. La strada intorno al Lago era bloccata al traffico, un’ottima decisione. L’altro era che avevo voglia di farmi un po’ di km in MTB. Alla fine ho optato per il Giro del Lago anche se di fotografi ne aveva tanti. Partenza da casa e dopo 30 km con un bel clima fresco mi posiziono al rilevamento tempi del passaggio della  mezza maratona. I primi passaggi hanno visto protagonisti i disabili. Poi, finalmente, la gara era partita in ritardo, ecco la testa della corsa. Sono in tre a comandare. Sono, il forte atleta dell’Atletica Palzola Lhoussain Oukhrid che da un po’ di tempo non frequentava le gare di casa nostra, Zenucchi Emanuele (La Recastello) e Brigo Massimiliano (P.B.M. Bovisio Masciago). Segue a distanza Breda Ivan (Pro Sesto) seguito da Nader Rahhal (Miotti Arcisate). Prima donna a passare è Sara Speroni (Atletica Tradate) accompagnata dallo specialista delle classifiche Enrico Rodari. La segue Gelsomino Claudia (Nuova Atletica Fanfulla). Tanti gli atleti provenienti da società lontane richiamati dal fascino del lago. Purtroppo il tempo leggermente autunnale non ha gratificato le bellezze del luogo. I classificati comunque sono stati 561. Se si pensa alla concomitanza con il piede d’oro e alla DJ Ten di Milano il risultato può senz’altro definirsi positivo.

Classifica Uomini: 1° Lhoussaine Oukhrid (Atl. Palzola) 1h23’00’’, 2° Zenucchi Emanuele (La Recastello) 1h23’03’’, 3° Brigo Massimiliano (P.B.M. Bovisio Masciago) 1h23’11’’, 4° Breda Ivan (Pro Sesto) 1h24’59’’, 5° Nader Rahhal (Miotti Arcisate) 1h29’53’’.

Classifica donne: 1a Speroni Sara (Atl. Tradate) 1h36’30’’, 2a Gelsomino Claudia (Nuova Atl. Fanfulla Lodigiana) 1h39’19” 3a Serafini Susanna (Runner Varese) 1h41’04’’, 4a Passera Cinzia (Runners Valbossa) 1h43’37’’, 5a Di Gregorio Lorenza (Runner Varese) 1h44’18’’.

Di seguito le foto degli atleti fino al passaggio dell’ora e trenta alla mezza. Per altre foto (appena saranno pubblicate) vi rimando al sito di Podisti.net a cura di Arturo Barbieri.

 

Di seguito la classifica completa: CLASSIFICA

Per quanto riguarda la gara di Besozzo vi rimando al blog di Giuseppe Bollini alias Playbeppe con un ampio ed esauriente articolo.

 

Mario

Proposte gare

2010.09.24 Arese 2010.09.25 Americana

foto presa dal filmato Oggi mi manca la forza di scrivere sono stanco. Per me questa mattina gara a Golasecca in MTB. Gara bella tosta per chi non è allenato al massimo, in più tanta ma tanta polvere. Ma parliamo di Besozzo dove nella serata di sabato si è corsa la 32^ edizione della Camminata di S. Anna. Gara inserita nel circuito del Piede d’Oro che richiama sempre tanti podisti attirati forse anche dal dopogara a cui si può partecipare, cioè un ricco stand gastronomico! Mi sono recato ad assistere a questa gara di 8 km spinto dalla voglia di scambiare due parole con i tanti amici di penna e non solo. (Club della salamella in primis). Pensavo di trovare un parterre di fotografi ed invece.. neanche uno. Visto che avevo in previsione di fare il filmato alla gara i primi questa volta non hanno foto ricordo, mi dispiace, ma non riesco ancora a fare tutte e due le cose. I partenti sono stati oltre 600 con il lungo serpentone che ha invaso le strade lasciando una scia di colore ed allegria ai numerosi curiosi. Per la cronaca la vittoria è andata ad Ivan Breda per gli uomini e a Elisa Masciocchi per le ragazze. Elisa supportata a gran voce dalla sorella nel momento della premiazione. La classifica (che riporto pari pari, sono stanco… da Beppe Bollini, Playbeppe) è la seguente:

Uomini: 1° Ivan Breda col tempo di 27’53”, 2a piazza per Nader Rahhal in 28’02”, chiude il podio Salah Argoub in 28’06”; poi in successione: Alberto Podestà (4°),Beppe Bollini (Playbeppe) Paolo Bassetto (5°), Antonio Vasi (6°), Massimo Lucchina (7°), Giordano Gioacchino (8°), Andrea Basoli (9°) in 29’29”, Giuseppe Bollini (10°) in 29’34”, Luca Scarpa (11°) in 29’36”, Stefano Demuru (12°) in 29’38”, Roberto Macchi (13°) in 29’42”, Simone Turetta (14°), Manuel Beltrami (15°) e Cristiano Marchesin (16°).

Donne: 1^ Elisa Masciocchi con il tempo di 33’17”, 2° gradino del podio per Cinzia Passera in 33’45” e 3a piazza per Erica Pampagnin in 34’20”; poi nell’ordine: Elisabetta Di Gregorio (4a) in 34’47”, Cinzia Lischetti (5a) in 35’03”, Paola Cervini (6a) in 35’24”, Lorena Lago (7a) in 35’43”, Antonella Panza (8a) in 35’45”, Rita Grisotto (9a) in 36’07” e Cristina Grassi (10a) in 36’20”. (Grazie ad Enrico Rodari che come sempre ha raccolto posizioni e tempi dei primi arrivati!)

Presente alla gara Daniele Uboldi che sul suo blog della gara vera e propria scrive solo poche righe finendo poi per infilarsi in un barattolo di miele tanto che dopo aver letto il suo articolo me ne è sceso un po’ anche dal monitor! Altra presenza importane quella di Stefano Moro, non per il valore agonistico dell’atleta ma per l’uso della penna o meglio della tastiera. Aspettiamo il suo commento che come al solito sarà molto originale.

Le foto da scaricare qui di seguito:

 

Il filmato arriverà, di sicuro non oggi…

Mario

IMG_0678 Il Circuito Serale di Orino si è sempre distinto per la scelta di destinare il 100% delle quote di iscrizione in beneficenza. Anche quest’anno continuerà il legame con Kitgum (Uganda del Nord) una delle regioni più povere del pianeta. Solo per questo si meritava un’affluenza più ampia ma il caldo di questi giorni tiene in casa parecchie persone. Eppure in questo paese con poco più di 800 anime alle pendici del Campo dei Fiori la temperatura, appena cala il sole, si rinfresca abbastanza permettendo agli atleti di respirare un poco durante la fatica della gara. Gara vissuta con calore dagli spettatori presenti che prima si sono gustati una bella sfida tra i ragazzi e che poi hanno assistito ai vari passaggi degli atleti nel corso del circuito da ripetere due volte incitandoli a gran voce spinti da un pimpante speaker. Il via alle 20,30 e sono in 250 a contendersi l’ambito primo posto. Alla partenza ci sono alcuni nomi noti a dare lustro alla manifestazione. Dopo un avvio a ranghi serrati, al  passaggio a metà primo giro sono in tre ad avere preso la testa della corsa. Si tratta di Salah Argoub, di Nader Rahhal e di Hajjy Mohamed Hajjy Mohamed dato come favorito. Li segue a poca distanza un pimpante Mignani Ferdinando. Via via gli altri. Tra le donne Cristina Clerici ha già un discreto margine sulle avversarie. Alla fine del primo giro Hajjy Mohamed si è già portato saldamente al comando inseguito dal 2° Argoub Salah. 3° autore di una bella rimonta passa Ferdinando Mignani che ha superato Nader Rahhal il quale passando davanti a me sospira un “non ce la faccio più”! Dietro loro un gruppetto comandato da Vasi Antonio e Toniolo Mauro. Passa poi Clerici Cristina in perfetta solitudine incitata dal suo allenatore che le da continuamente consigli. Bella la lotta per il 2° posto femminile. Passa infatti un terzetto di ragazze capitanato da Chiara Quartesan. Alla fine arrivo in solitaria per Hajjy Mohamed che conclude la sua gara con il tempo di 18’24’’ mentre al 2° posto si piazza un sorprendente Mignani Ferdinando che nel finale ha avuto la meglio anche su Salah Argoub. Cristina Clerici conquista il 1° posto femminile con il tempo di 21’28’’, al 2° si piazza Marin Francesca su Quartesan Chiara dopo essere state appaiate per quasi tutta la gara. Le prime posizioni:

Uomini: 1° Hajjy Mohamed 18’24’’ (LBM Sport Team), 2° Mignani Ferdinando (Atl. Pro Sesto), 3° Argoub Salah (Atl. Gavirate),4° Rahhal Nader (Atl. Arcisate), 5° Busetto Simone (Atl. Da Paura), 6 ° Mori Giorgio (Betty’s Group), 7° Vasi Antonio (libero), 8° Toniolo Mauro (Atl. Verbano), 9° Antognazza Alberto (Marathon Max), 10° Scarpa Luca (Marathon Max).

Donne: 1^ Clerici Cristina 21’28’’ (Ginnastica Comense), 2^ Marin Francesca (Circuito Running), 3^ Quartesan Chiara (Runners Valbossa), 4^ Galbiati Federica (Atl. Pro Sesto), 5^ Zen Ilaria (Runners Varese), 6^ Strozzi Lorena (Atl. Casorate), 7^ Pampagnin Erica (Betty’s Group), 8^Novati Giuly (Atl. 3V), 9^ Di Gregorio Elisabetta (Runners Valbossa), 10^ Fossa Emanuela (Atl. Casorate). <<QUI>> le classifiche complete.

Belle le premiazioni con tanto pubblico ad assistere (anche se un po’ lunghe) che hanno coinvolto molti atleti accompagnate sempre dal simpatico speaker Martino. Mi è piaciuto anche il senso di appartenenza al paese da parte dei concorrenti Orinesi con un senso di cameratismo mai riscontrato in altre manifestazioni. Concorrenti che per essere riconosciuti avevano attaccato al polso un palloncino giallo. Una bella pensata! Un arrivederci alla prossima edizione magari con qualche grado in meno e qualche podista in più.

podio femminile podio maschile

Per vedere tante foto basta cliccare <<qui>> e <<qui>> per quelle di Antonio Capasso. Per quelle di Arturo Barbieri su Podisti. net basta cliccare <<qui>> nella sezione foto (a breve saranno disponibili). Per un ulteriore commento vi lascio alla sagacia di Stefano Moro, basta cliccare <<QUI>> e lui vi stupirà con effetti speciali… Un articolo inerente alla gara lo trovate <<qui>> da sito dell’ Athlon Runners. Tanto altro sul sito ufficiale Circuitodiorino.

La mia piccola photogallery:

 

e… per adesso la prima parte del filmato:

appena potrò la seconda parte, pazientate gente… domani grigliata fuori sede…

Mario

08.07.10 4^ Athlon Run

Castiglione Olona

E’ bello ritrovarsi in queste sere alle gare serali ma farlo a Castiglione Olona lo è ancor di più. Questo suggestivo paese ha sempre avuto una passione per la corsa e negli anni sono nate tante società podistiche. Da qualche anno è la società   Athlon Runners a tenere sollevato il nome del paese con delle gare sempre ben organizzate e con percorsi altrettanto suggestivi. Quest’anno per alcune vicissitudini hanno dovuto spostare la data della loro gara ma hanno saputo ritagliarsi uno spazio tra la miriade di gare serali di questo periodo, direi con successo in quanto sono riusciti a portare al via quasi 400 atleti. Di questi molti erano semplici appassionati, non tesserati che, come dicevo prima, abitano in paese e hanno piacere a partecipare a queste gare. Prima della gara ufficiale i bambini hanno avuto tutte le attenzioni dei presenti con una minigara a loro dedicata. Poco dopo le 20,00 dal Castello del Monteruzzo il gruppo viene fatto incanalare lungo la strada dove verrà dato il via ufficiale. Il percorso è di 5,3 km ed è quasi interamente pianeggiante e costeggia per buona parte il fiume Olona. L’unica difficoltà si ha proprio quando le gambe ormai sono già dure, infatti lasciata la ciclabile vicino ai mulini si attraversa il ponte romano e si comincia una dura ascesa che porta dopo 800 metri al traguardo con una piccola deviazione nel paese “vecchio”. Sotto lo striscione dell’arrivo il primo a classificarsi è l’atleta della Pro Sesto Breda Ivan che con una cavalcata in solitaria conclude la sua fatica con il tempo di 18’01. In campo femminile è Clerici Cristina (Ginnastica Comense) ad imporsi con il tempo di 20’43’’. Di seguito le classifiche per le prime posizioni.

Uomini:Breda Ivan (Pro Sesto) 18’01’’, 2° Franchi Virgilio (Atl. Casorate) 18’11’’, 3° Llacua Juan (Atleticrals2) 18’13’’, 4° Trogu Tonino (Atl. da Paura) 18’28’’, 5° Lucchina Massimo (ATL. 3V) 18’32’’, 6° Antognazza Alberto (Marathon Max) 18’51’’, 7° Bollini Giuseppe (Atl. la Fornace) 18’56’’, 8° Frontini Fabio (Atl. San Marco) 19’01’’, 9° Turetta Simone (Atl. 3V) 19’13’’, 10° Escobar 19’16’’, 11° Mulè Francesco (Marathon Max) 19’17’’.

Donne: 1^ Clerici Cristina (Comense) 20’43’’, 2^ Lischetti Cinzia (Marathon Max) 21’23’’, 3^ Cervini Paola (Valbossa) 22’40’’, 4^ Bellorini Ombretta (Atl. 3V) 23’35’’, 5^ Veronelli Vera 24’05’’, 6^ Rossi Simonetta 24’40’’, 7^ Pesenti Gilda 25’30’’, 8^ Slanzi Roberta 25’’44’’.

podio femminile podio maschile

Complimenti agli organizzatori, Nando, Valerio e a tutti gli iscritti al gruppo Athlon che ho visto darsi da fare lungo il percorso in modo che la gara si svolgesse in modo impeccabile. Dal punto di vista mediatico la serata ha fatto il pieno. Presenza importante quella di Bollini Giuseppe alias Playbeppe che puntualmente ci regalerà le sue sensazioni in gara con un bell’articolo sul suo blog. Altrettanto importante la presenza di Fabrizio Gulmini di Telestudio8 con il quale è sempre piacevole scambiare due chiacchere e che tra breve pubblicherà il filmato della gara odierna. Di foto ce ne sono quante ne volete, basta andare sui blog di Janine Jackson l’Inglesina Volante o di Antonio Capasso Onemarathonforcapasso.

La serata si è conclusa con delle belle premiazioni non prima di aver assaggiato una fetta di anguria al ristoro…, scusate ma avevo sete!

Il mio album foto:

Tag Cloud